Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *

Antonia Campi (1921-2019)
Neto in viaggio
Da una cartelletta di disegni inediti
in occasione del novantanovesimo dalla sua nascita

a cura di Anty Pansera, Antonella Ravagli, Danilo Sartoni
 
Inaugurazione sabato 7 novembre 2020 alle ore 18.
La mostra resterà aperta fino al 5 dicembre nei seguenti orari: 9.30-12.30 / 15.30-19.30


EMERGENZA COVID-19

Per evitare assembramenti, non ci sarà una inaugurazione vera e propria, l'accesso sarà consentito a tre persone alla volta.
A seguire, sotto l'androne del palazzo che ci ospita (al coperto ma all'aperto), ci sarà una breve presentazione dei curatori della mostra.
A chi vorrà partecipare chiediamo di indossare la mascherina.

 
 
E' un grande onore, per una piccola galleria come la Bottega Bertaccini, poter ospitare una mostra dei disegni di Antonia Campi, a un anno esatto dalla sua scomparsa.
Antonia Campi, detta Neto, progettista, scultrice, disegnatrice, art director, artista, è stata una figura di spicco nella storia del design italiano, uno spirito libero e originale che amava rompere le regole e seguire con passione il proprio istinto artistico. 

Nata a Sondrio nel 1921 e mancata nel 2019, in oltre sessant’anni di attività progettuale e artistica, Antonia Campi è vissuta in un’epoca in cui era difficile e raro per le donne emergere e ritagliarsi il proprio spazio nel mondo dell'arte. Donna speciale, con una spiccata ironia, da semplice operaia è riuscita a diventare direttore artistico della Società Ceramica Italiana di Laveno.
Riservata e schiva, ma animata da una grande determinazione, ha rinnovato il mondo della ceramica e  rivoluzionato l’immagine dell’ambiente bagno con la sua visione moderna e anticipatrice. Per la sua lunga attività nel 2011 ha ricevuto il prestigioso Premio Compasso d'oro alla carriera.
 
La mostra “Neto in viaggio”. Da una cartelletta di disegni inediti
 
Antonia Campi ha sempre viaggiato molto, ha guidato su tutte le strade d’Europa, soprattutto - ma non solo -, per andare a visitare le più importanti industrie di porcellana e ceramica. Viaggi per conoscere e imparare, viaggi “di lavoro”, impressioni ed emozioni che avrebbe voluto riportare poi nella sua fabbrica del cuore, la Società Ceramica Italiana di Laveno.
Ma ha viaggiato anche solo per piacere, per godersi una vacanza. E da questi viaggi sono nati i suoi appunti e i suoi disegni (su ogni tipo di carta, anche quella degli alberghi dove soggiornava, anche solo “brandelli” di fogli), raccolti in una cartelletta che poi l'artista donò ad Anty Pansera, a cui va il nostro ringraziamento per l'idea e la proposta di organizzare questa mostra a Faenza.
 
In questi disegni inediti (riportati nel catalogo che accompagna la mostra) compaiono le tappe dei suoi ripetuti viaggi, Venezia soprattutto, ma anche Vicenza e Chioggia. E poi Ventimiglia, Firenze, Roma, Napoli, la Bretagna, Parigi, Strasburgo, la Camargue.
 
Schizzi realizzati “con la sua solita umiltà - come osserva Anty Pansera nel suo intervento sul catalogo - con descrizioni volutamente 'sommarie', sintetiche ed efficaci nel tratto, a china ma anche a biro. Schizzi che, di fatto, restituiscono le sue emozioni: il particolare - spesso riconoscibilissimo - per il tutto, deciso e netto il tratto”.
 
 
NOTE TECNICHE
 

Antonia Campi (1921-2019)
Neto in viaggio
Da una cartelletta di disegni inediti, in occasione del novantanovesimo dalla sua nascita

a cura di Anty Pansera, Antonella Ravagli, Danilo Sartoni
testi critici di Silvana Annicchiarico, Anty Pansera, Antonella Ravagli
nota biografica di Mariateresa Chirico
book design Patrizia Sacchi
cornici courtesy di Marco Piancastelli

Bottega Bertaccini – Libri e Arte
Corso Garibaldi, 4 - Faenza

 
Inaugurazione sabato 7 novembre ore 18.00
 
La mostra resterà aperta fino al 5 dicembre nei seguenti orari: 9.30-12.30 / 15.30-19.30